SubscribeGreen Infrastructure

Una delle domande che mi vengono poste più frequentemente è: “Quanto spesso fai root potare?”Questa è una domanda difficile e per la quale avrei voluto che ci fosse una risposta più chiara. Per prima cosa sfatiamo un mito. Pronto? Ok, eccolo qui. NON sradichiamo ogni albero nel vivaio. (Prenditi un minuto e digerisci quello, siediti se necessario.) Ora che hai superato lo shock, ti dirò perché non lo facciamo.

Per prima cosa, parliamo per un momento di cosa sia esattamente la potatura delle radici. La potatura delle radici è proprio quello che sembra: tagliare le radici proprio come taglieremmo i rami, solo che lo facciamo con una vanga, una pala o una macchina da scavo. Alcuni dei motivi per potare un albero includono:

Timing

Alcuni alberi potrebbero dover essere scavati in una stagione meno preferibile. Ad esempio, le querce in genere non scavano particolarmente bene in qualsiasi altro momento rispetto a quando sono dormienti. Ma diciamo che gli alberi potrebbero non essere necessari fino a luglio. Sceglieremmo quindi di radicare gli alberi durante la dormienza per aiutare a preparare gli alberi per scavare al di fuori della loro stagione ottimale.

Crescita più lenta

Spesso mi piace dire che gli alberi non sono multitasker; la maggior parte sono solo in grado di fare una cosa alla volta. Possono mettere nuove radici o nuove foglie, ma non entrambe allo stesso tempo. La potatura della radice di un albero spesso rallenta la crescita dell’albero. Tagliando le loro radici, costringe l’albero a mettere energia nella rigenerazione di nuove radici piuttosto che nella crescita primaria e secondaria (diventando più alto e mettendo su pinza). E più radici sono buone, giusto? Giusto!

Rootball più piccolo

Poiché un albero potato radice avrà una maggiore concentrazione di radici in una vicinanza più stretta al tronco dell’albero, siamo spesso in grado di mettere un albero potato radice in una palla radice più piccola. Questo si trasforma in una win-win per quei progetti che non possono ospitare una palla più grande o un grande pezzo di equipaggiamento. Questo si lega anche bene a rallentare intenzionalmente la crescita di un albero.

Benefici a lungo termine

I benefici della potatura delle radici sono realizzati per più di una sola stagione. Un albero che è stato potato radice nel 2013 sarà più facilmente scavato in una bassa stagione per probabilmente due o tre anni oltre la data della potatura della radice.

In una recente dimostrazione, abbiamo radicato un acero rosso all’inizio della primavera (in realtà lo abbiamo radicato per una dimostrazione sulla radicazione nuda che è stata riprogrammata per una data successiva). Il lavoro di preparazione che abbiamo fatto per questa dimostrazione ha fornito uno studio eccellente su quanto sia efficace la potatura delle radici nel creare nuove radici! Nella foto qui sotto, puoi vedere quante nuove radici fibrose sono state generate in soli quattro mesi.

 Per potare radice o non per potare radice

Vuoi solo guardare quelle bellissime radici! Non si può avere capelli lucenti senza un assetto di tanto in tanto, lo stesso può valere per le radici di molte specie di alberi.

Quindi, sapendo cosa facciamo sui molti grandi benefici che la potatura delle radici può realizzare, non dovremmo semplicemente sradicare ogni albero nel nostro vivaio? In un paragrafo precedente, ho detto che la potatura delle radici spesso rallenta la crescita di un albero, rendendolo un ottimo modo per controllare la crescita in specie a crescita rapida come Liriodendron (tulipano pioppo) e Prunus (ciliegie). Ma che dire di Fagus (faggio) o Gingko? Rallentare queste specie a crescita già lenta comporterebbe tempi di crescita più lunghi della media, con conseguente minor numero di alberi disponibili.

Un’altra semplice e onesta ragione per non radicare la potatura è il tempo, o più specificamente la sua mancanza. La potatura delle radici richiede tempo. Ogni anno sradichiamo potare (o pianifichiamo di sradicare potare) un certo numero di alberi in modo da poter espandere la finestra di raccolta tipicamente breve. La potatura delle radici in primavera ci consente di scavare durante i mesi di scavo meno desiderabili dell’estate. Contrassegniamo questi alberi con un colore speciale di nastro e un tag d’argento con la loro radice prugna data su di loro in modo che possiamo monitorare la loro storia e il progresso.

Alcuni alberi devono essere preparati mesi e talvolta anche anni di anticipo, in modo da sapere quando i vostri progetti saranno installati è un primo passo fondamentale per il successo dei suoi alberi. Trova un vivaio di cui ti puoi fidare e con il quale puoi sviluppare una relazione e sei sicuro di vedere una differenza nella qualità e nelle prestazioni degli alberi.

Ronda Roemmelt è responsabile vendite e rappresentante per le vendite Mid-Atlantic presso Ruppert Vivai a Laytonsville, MD. Oltre a 20 anni di esperienza nel settore, Ronda ha anche un Bachelor of Science in Scienze agrarie presso la Pennsylvania State University con un minore in orticoltura. Ronda è un orticoltore professionista certificato e un arborista certificato ISA.

Ann Larle Valentine / CC BY-SA 2.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.