Rio Grande Cutthroat Trout: A Conservation Comeback

Come ho imparato a volare Pesce Una delle trote più rare del mondo

Di Guest Blogger, Nina Boys
Senza pensare mi muovo rapidamente il polso verso destra, sentendo il tiro sulla mia canna e l’adrenalina di impostare il gancio senza ardiglione. La linea di pesca tesa zigzaga attraverso il torrente argenteo, che si snoda sotto le cime innevate nella verdeggiante Costilla Valley di Vermejo, una riserva di Ted Turner. Seguendo le istruzioni calme della mia guida, costringo lentamente il fermo invisibile più vicino, fino a quando il suo corpo metallico rompe la superficie vetrosa del flusso e si lancia in uno spettacolo drammatico attraverso l’aria. Lungi dall’essere un pescatore esperto di pesca a mosca, sento un aumento di orgoglio nei brevi momenti trascorsi ammirando il corpo scintillante rosa-tinge di Rio Grande trota tagliagole e la coda maculata, prima di rilasciarlo rapidamente di nuovo alla sua dimora acqua limpida.

Questa non è una cattura quotidiana; ma piuttosto segna una delle più grandi storie di ritorno alla conservazione del Nord America. La trota tagliagole del Rio Grande – una sottospecie nativa del New Mexico-è parte integrante della storia della terra come i suoi ecosistemi. Probabilmente pescate dall’antica civiltà Anasazi, furono anche le prime trote ad essere identificate nel Nuovo Mondo dai primi esploratori. Oggi, sono una rara cattura bucket-list per i pescatori a mosca, e una sfida emozionante per i novizi come me, alla ricerca di una fuga di fine settimana nella natura al Vermejo di Ted Turner. A cavallo del confine tra New Mexico e Colorado, a più di mezzo milione di ettari di foreste, prati, montagne, laghi e torrenti, è come avere il proprio parco nazionale privato. Pensa a Yellowstone senza la folla.

Fino a poco tempo fa, la sopravvivenza della trota tagliagole del Rio Grande era tutt’altro che sicura. Le popolazioni native erano in forte declino come specie di trote più aggressive e invasive sono state introdotte nel loro habitat. Il tagliagole del Rio Grande era sulla buona strada per essere il prossimo in linea per l’elenco delle specie in via di estinzione quando Ted Turner e il suo team dedicato di biologi sul campo sono intervenuti. Insieme al Dipartimento di selvaggina e pesce del New Mexico, è stato intrapreso un ambizioso progetto di salvataggio per rimuovere sistematicamente tutte le trote brune, ruscello e arcobaleno introdotte – specie non autoctone che erano responsabili della scomparsa del tagliagole. Tutti insieme, più di una dozzina di miglia del Rio Costilla waterway è stato riabilitato e ripopolato con nativi geneticamente puri tagliagole Rio Grande.

In un mondo di crescenti preoccupazioni per la conservazione, il restauro del tagliagole del Rio Grande è stato celebrato sia dagli ambientalisti che dai pescatori a mosca.

Oggi, Vermejo è tra gli unici posti dove si può pescare per loro esclusivamente – rendendo il mio pescato ancora più di un brivido.

Non dovrebbe sorprendere che l’uomo che ha lanciato la popolare serie di cartoni animati Captain Planet e the Planeteers su un supereroe che aiuta i bambini a salvare il pianeta incarnerebbe lui stesso una missione di supereroi per “salvare tutto”. Vermejo ha una lunga eredità di conservazione, guidata dall’impegno di Turner a proteggere la natura, comprese le mandrie di bisonti nordamericani che, una volta di fronte all’estinzione, ora prosperano nelle ripide colline e valli di Vermejo.

Le mie lunghe giornate di sole nell’alto paese di Vermejo sembrano scivolare via rapidamente come i tagliagole sfrecciano dopo un altro successo catch-and-release. Ma mentre le maestose montagne Sangre de Cristo sono illuminate da un bagliore nel tardo pomeriggio che segnala che è ora di preparare la nostra attrezzatura, sono entusiasta di tornare al Costilla Lodge, una gemma nascosta che si affaccia su paesaggi lussureggianti dove alci vagano e cervi mulo pascolano. A 10.000 piedi, il grande 8 camere da letto log retreat è sia un modello certificato LEED di sostenibilità, costruito con materiali ranch e alimentato da energia solare, e il sogno di un ecoturista con viste sorprendenti da ogni finestra.

Seduti attorno al camino centrale in pietra, gli ospiti si scambiano racconti delle avventure della loro giornata su hor’s d ‘ oeuvres mentre lo chef prepara un pasto a più portate ispirato agli ingredienti di stagione. Mi ritrovo attratto dal portico esterno che si affaccia sul regno naturale di Vermejo mentre il sole che affonda dipinge il cielo con acquerelli infuocati. Riflettendo sul mio soggiorno, mi chiedo in quale altra parte del mondo potrei pescare liberamente una trota tagliagole del Rio Grande nel mio flusso privato prima di ritirarmi in un ecolodge di lusso lontano dalle distrazioni dei telefoni cellulari e dal ciclo di notizie 24/7. La risposta è semplice: da nessuna parte.

Nina Boys è un viaggiatore appassionato i cui viaggi l’hanno portata attraverso i cinque continenti ad alcune delle più belle meraviglie naturali e culturali del mondo. I suoi blog e articoli di viaggio sono apparsi in Virtuoso.com, Huffington Post e strade & Regni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.